Condividi:

Sono 810 le persone contagiate dal Covid, secondo quanto emerge dalla nuova piattaforma realizzata dall’Usca: 512 sono i positivi al tampone molecolare, 298 a quello rapido.

Trentadue i tamponi molecolari processati nella giornata odierna, tre sono risultati positivi e 29 negativi. I tamponi rapidi invece sono stati 166, dei quali 144 negativi e 22 positivi. Si attende l’esito di altri tamponi eseguiti che saranno processati nei prossimi giorni. I tamponi sono stati eseguiti sia a persone già positive, sia a coloro che sono sottoposti al primo controllo.

A tal proposito l’Usca ha comunicato che da qualche giorno si sta registrando il deplorevole episodio che sconosciuti, fingendosi personale dell’Ufficio, contattino telefonicamente al loro domicilio persone che risultano positive invitandole a presentarsi al drive in solitamente allestito nei pressi del nuovo Palasport per sottoporsi a tampone molecolare. E quindi non solo facendo uscire in maniera errata e illegale contagiati, ma anche non consentendo loro neppure di effettuare il tampone in quanto non inserita nella programmazione dei molecolari di quella giornata. Per questo viene chiesto alle persone positive al Covid di mantenere la massima riservatezza e attendere solo riscontri ufficiali da parte dell’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Covid della provincia Messina.

Di nuovo in crescita nella città del Longano, con la piattaforma ASP che registra 936 positivi e 39 ricoverati al Centro Covid, di cui 8 barcellonesi. Ottimo al contempo, il trend delle dosi di vaccinazione, 702 somministrati oggi.

Scendono ancora nel piccolo comune di Oliveri, 101 gli attualmente positivi. Nella vicina Furnari invece l’ultimo dato, conta di 82 contagiati. A Falcone il dato dei positivi si attesta a 59 casi. 

Mentre a Terme Vigliatore, alla luce dell’evolversi del numero dei contagi che continua a rimanere in crescita, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Bartolo Cipriano, ha ritenuto necessario emettere ordinanza che dispone la chiusura di tutte le Scuole di ordine e grado sino al 23 gennaio.
“La decisione è stata maturata – si legge nella nota – tenuto conto del parere da parte del Dipartimento di Prevenzione Asp di Messina e della Relazione stilata dal Commissario ad Acta per l’emergenza covid. Invitiamo in fine la cittadinanza a rispettare le regole – ormai note – per il contenimento dei contagi e di evitare assembramenti di qualsiasi natura anche extra-scolastici”.

Infine dagli ultimi dati forniti dall’ASP nei Distretti della provincia di Messina si contano 14.342 positivi con 1841 nelle 24 ore precedenti, tra cui spicca il Distretto di Barcellona PG con 1.597 e Milazzo con 1.790 e Messina con 6478. Numeri che certificano una pericolosa crescita esponenziale dei positivi nei comuni del messinese.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.