Condividi:

Cresce ancora il numero degli attuali positivi a Milazzo. Secondo quanto comunicato al sindaco Midili dall’Ufficio del Commissario per l’emergenza Covid-19 in provincia di Messina, nella giornata odierna in città sono ben 78 i milazzesi che sono risultati positivi al tampone. Una risalita che crea una certa apprensione.

Mentre nella città del Longano, l’andamento risulta stabile. Nell’ultimo aggiornamento rilevato sulla piattaforma Asp risultano 37 positivi e 229 vaccini somministrati nella giornata di lunedì. Tre sono i pazienti ricoverati al centro covid, uno è barcellonese.

Situazione preoccupante nell’area dei Nebrodi specie a Mistretta, con 70 casi di positività e 141 persone in quarantena. “Siamo in vigile attesa – dichiara il sindaco Tatà Sanzarello –, a Mistretta un numero elevato di persone è vaccinato, la progressione dei casi accertati rimane al di sotto della soglia d’allarme in base al numero di tamponi eseguiti, pochissimi i soggetti con sintomi e solo due i ricoverati”. Aggiunge il primo cittadino: ”Nello stesso tempo stiamo monitorando costantemente la situazione e abbiamo chiesto il supporto delle forze dell’ordine per controllare il rispetto delle disposizioni di isolamento e quarantena e delle regole nei locali commerciali. L’attenzione resta alta” conclude Sanzarello.

Nella provincia di Messina aumentano anche i ricoveri ospedalieri, che dai 56 di ieri passano a 59. 38 i ricoverati al Policlinico di cui 6 in rianimazione, 13 al Papardo con due persone in gravi condizioni in terapia intensiva, poi 5 i degenti del Piemonte e 3 al Cutroni-Zodda.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.