Elezioni Europee. Corradino Mineo e Matteo Ianniti hanno presentato a Messina La Sinistra

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

“La Sinistra’ nelle elezioni europee può cambiare i rapporti di forza nel nostro paese, può riportare al voto molti elettori scoraggiati e ancora più numerosi elettori delusi dai 5 Stelle. “

Conte o non conta? Corradino Mineo e Matteo Ianniti hanno presentato a Messina La Sinistra, lista per la quale si candidano alle europee – sostenuta da Sinistra Italiana, Rifondazione comunista e Sinistra comune. “Il governo giallo – verde appare paralizzato” – ha detto Mineo. “Conte si dice pronto « a scollare Siri dalla sedia ». Ma perché non lo fa? Non gli bastano né la condanna per bancarotta né i rapporti con Arata, amico e sodale di Nicastri, che i giudici considerano prestanome di Messina Denaro?
Conte prende atto che la sua politica sulla Libia è andata all’aria. La Libia non è mai stato un porto sicuro né Serraj un premier affidabile. Oggi Conte dice di non essere « né con Serraj né con Haftar »: il nulla sotto vuoto.
Infine Conte dice che gli va bene il giudizio sulla nostra economia di Standard & Poor. Non l’ha letta o non la ha capita: l’agenzia di rating dà infatti un giudizio molto negativo sulla politica del governo e prevede il peggio.”
“La presenza de ‘La Sinistra’ nelle elezioni europee – hanno detto Ianniti e Mineo – può cambiare i rapporti di forza nel nostro paese, può riportare al voto molti elettori scoraggiati e ancora più numerosi elettori delusi dai 5 Stelle. Soggetti che – di questo siamo profondamente convinti- vorrebbero l’Europa ma un’Europa diversa e solidale. Che si batta per un salario minimo europeo, per un fondo comunitario contro le disuguaglianze, e che si impegni per un Green New Deal, la necessaria riconversione economica dell’economia, che darebbe nuove occasioni di lavoro e di innovazione in Sicilia.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.