Condividi:

Si è cercato di fare quadrato sulla candidatura di Lorenzo Italiano. Nella giornata di ieri si sono riuniti in vista delle amministrative ormai programmate per il prossimo autunno, il candidato sindaco Italiano, Alessio Andaloro commissario cittadino e consigliere comunale della Lega, Maurizio Capone e Alessandro Oliva, consiglieri comunali di Forza Italia, Maurizio Capone, presidente del comitato civico “Amiamo Milazzo”, Antonella Bartolomeo, coordinatrice della lista civica “Italiano sindaco”, Angelo Maimone e Antonio Scaffidi.

Tale riunione è stata finalizzata ad avviare un confronto produttivo sul programma che dovrà caratterizzare la coalizione di centro-destra.
“Un programma che punti sul rilancio della città – si legge nella nota –  dopo dieci anni di immobilismo, di dissesto che hanno avuto pesanti ripercussioni sulla vita sociale ed economica.
Un programma che dovrà puntare principalmente sullo snellimento della burocrazia comunale che si è confermata una palla al piede per i cittadini e poi su interventi che siano concretamente attuabili, evitando di scrivere “libri dei sogni”.
Per tale ragione ciascuna forza politica della coalizione, dei movimenti e comitati civici proporranno le proprie idee e stessa cosa sarà fatta dalle associazioni, imprese, commercianti, artigiani, professionisti e Comitati spontanei nei confronti dei quali esiste la massima apertura.
Questo tavolo di confronto si riunirà costantemente al fine di predisporre sia il programma, sia per definire la struttura delle liste che dovranno essere da supporto alla candidatura del sindaco e dell’intera coalizione”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.