Condividi:

Arriva la sentenza di condanna dai giudici del Tribunale per altri due estortori delle imprese riunite nel Consorzio “Cassiopea” impegnate nei lavori per la riqualificazione del litorale di Ponente.

I giudici hanno riconosciuto colpevoli di estorsione nei confronti di tre imprese edili, il milazzese Giovanni Fiore, che dovrà scontare 6 anni di carcere e 6 mila euro di multa, ed il barcellonese Marco Milone, 4 anni.

Infine si ricorda che per la stessa vicenda sono già stati condannati Roberto De Luca e Salvatore Venezia.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.