Condividi:

Fine di una storia di aggressione e maltrattamenti in famiglia ad opera di un figlio ai danni degli anziani genitori. Nella giornata di ieri è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Falcone il 28enne Pietro Munafò, per estorsione e maltrattamenti nei confronti degli anziani genitori. Il fatto è stato scoperto a luglio, proprio grazie alla denuncia del padre e della madre del giovane che hanno raccontato ai militari dell’arma di essere vittime, da anni, dei soprusi del figlio, in cura per problemi di schizofrenia. Da almeno sette anni vessava la madre pretendendo denaro dietro aggressioni, verbali e fisiche, e minacce. La donna, proprio in seguito alle violenze subite, è stata sottoposta in passato anche a cure mediche. Il ragazzo si è quindi scagliato contro l’anziano padre, riservandogli lo stesso trattamento.

Pietro Munafò si trova rinchiuso in carcere su ordinanza del GIP Ugo Molina e sarà interrogato stamattina alla presenza del difensore, l’avvocato Nino Cacia.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.