Condividi:

Dalla collaborazione tra Fasted Messina Onlus e Antonio Federico Art, nasce l’idea di un fumetto per contribuire a sensibilizzare sul tema della donazione di sangue. Riceviamo e pubblichiamo quanto segue.

La Fasted Messina Onlus nasce dalla voglia, di alcuni talassemici Messinesi, di impegnarsi in prima linea per promuovere sul territorio una tematica importante per la vita di tutti quanti, quella della donazione di sangue.

Questo importante “oro rosso” infatti, serve non solo per la sopravvivenza di soggetti con patologie ematologiche, ma bensì per tutta l’umanità. E non si può comprare o trovare in commercio, ma lo si può trovare solo tramite il grande cuore dei donatori. In questi anni abbiamo lavorato e portato a termine tante iniziative, come ad esempio le dirette Facebook, sulla nostra pagina, durante il lockdown, con ospiti sempre diversi per chiarire a chi ci segue, tutti quei dubbi che possono nascere decidendo di diventare donatori, parlando di diverse tematiche: dalla talassemia, alla donazione di sangue e plasma, alla donazione di organi e, purtroppo, alla convivenza in questo periodo di pandemia, con il Covid.

 

 

Siamo sempre stati al fianco delle associazioni di donazione e raccolta sangue, sparse nel territorio Messinese, per cercare di far capire quanto più possibile, quanto sia importantissimo donare sangue e plasma. Circa un mese fa, abbiamo iniziato una collaborazione con un artista molto bravo, Antonio Federico Art e, insieme a lui, abbiamo creato una storia con protagonisti ognuno di noi che, con un pizzico di ironia, contiene un importante messaggio: quello di donare e donare sempre per salvare delle vite!

Lui l’ha trasformata in fumetto e L’abbiamo intitolato “SMILE TO LIFE COMICS”, perché il nostro motto è da sempre “sorridi alla vita”. Ogni 15 giorni uscirà una nuova striscia con una storia diversa e con importanti novità! Seguite la nostra pagina Facebook “Fasted Messina Onlus” per scoprirle.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.