Condividi:

Detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanza stupefacente. Sono questi i reati contestati ad una cittadina bulgara di 36 anni arrestata stanotte dai poliziotti delle Volanti.

Ad attirare l’attenzione di una pattuglia, impegnata nel servizio di controllo del territorio nel centro città, è stato l’atteggiamento sospetto di due persone. Gli agenti hanno immediatamente fermato i due, cogliendo in flagranza la donna durante la cessione di sostanza stupefacente in favore dell’altro soggetto, successivamente rivelatosi un minorenne.

La perquisizione personale e all’abitazione della trentaseienne ha permesso di rinvenire e sequestrare una pianta di marijuana, un bilancino di precisione, un cofanetto contenente semi di canapa, nonché del materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestata è stata ristretta ai domiciliari in attesa di essere giudicata oggi con rito direttissimo.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.