Condividi:

L’Associazione Cinquesei, da un’idea del proprio consigliere Paola Belardo , da il via al Book Crossing a Furnari, un’iniziativa culturale di promozione alla lettura che coinvolge tutti i locali aderenti e che consiste nella creazione di mini biblioteche libere ed aperte a tutti, nelle quali cittadini e turisti possono prendere in prestito un libro e riconsegnarlo una volta letto, nel book point Cinquesei dove l’hanno ritirato o in un altro book point del paese che esponga il logo – ‘LIBERI DI LEGGERE BIBLIOTECA CINQUESEI’.

Il progetto chiamato “UN LIBRO è UN SOGNO e TUTTI HANNO IL DIRITTO DI SOGNARE” ha lo scopo di stimolare, favorire ed invogliare i cittadini, sia del luogo sia coloro che trascorrono le proprie vacanze a Furnari, alla lettura, mettendo a disposizione libri per adulti, ragazzi e bambini all’interno di locali frequentati, come Bar, Saloni, Lidi, ecc.. Tutti i titolari di attività che vogliono ospitare una mini biblioteca Cinquesei possono farne richiesta, contattando l’associazione alla seguente email: cinquesei2014@hotmail.com. Tutti i cittadini possono donare un libro, purché sia in buono stato, inserendolo nelle mini biblioteche che espongono il logo.

L’iniziativa parte con 6 attività di Tonnarella che hanno già aderito, ma l’intento è quello di creare una
fitta rete locale, aumentando il numero di book point a Furnari e coinvolgendo nei prossimi mesi tutti i locali che desiderano ospitare una mini biblioteca, allestita dai ragazzi dell’associazione dipingendo delle cassette di legno o riponendo i libri in uno scaffale messo a disposizione direttamente dal locale.

Il consigliere Paola Belardo si è dichiarata molto felice di portare avanti questa iniziativa culturale, essendo
lei un’amante della lettura e crede che si tratti di un’iniziativa semplice ma che possa servire ad avvicinare i giovani alla lettura, ed insieme a tutti i ragazzi dell’associazione ringrazia il Sindaco l’avv. Maurizio Crimi, l’assessore alla Cultura e vice sindaco il prof. Santino Recupero e l’amministrazione del comune di Furnari tutta, per aver dato autorizzazione e creduto in questa bella iniziativa Cinquesei.

“Un grande ringraziamento va alle attività (ARTHE’ CAFE’, parrucchiere DA MARCO, lido TAM TAM, lido MATTANZA, lido MYKOS, LA CUCINA DEL PESCE) che hanno aderito e permesso ai ragazzi della Cinquesei di creare le mini biblioteche al loro interno, – sottolinea la Belardo – cogliendo lo spirito nobile dell’iniziativa e mettendosi a disposizione per favorire l’arricchimento culturale e ricreativo del progetto, ed a tutte quelle che lo faranno in futuro essendo solo l’inizio di quello che vuole essere un qualcosa che duri a lungo e possa divenire consuetudine per il paese”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.