Condividi:

Con la stagione estiva che entra nel vivo, si fa importante il tema della sicurezza sulle spiagge, con al centro l’ausilio di bagnini e cartelli anche nella zona balneare del comune di Furnari, come previsto dall’art 15 presente nell’ordinanza balneare della capitaneria di porto di Milazzo emessa il 19 giugno 2021. Nasce da qui l’input del consigliere comunale Giuseppe Mendolia a sollecitare il sindaco Maurizio Crimi e l’assessore al ramo attraverso una ‘richiesta con risposta scritta’ in modo da attivarsi per la tutela e la salute dei bagnanti e turisti.

Nel documento, Mendolia spiega nel dettaglio che: “VISTA la delibera di giunta n. 21 del 28/01/2021 con all’oggetto approvazione delimitazione spiagge libere da adibire alla balneazione, con servizio di vigilanza e salvataggio per l’ anno 2021, e preventivo di spesa degli oneri retributivi relativi al personale addetto a tale servizio – richiesta finanziamento;
VISTA L’ordinanza di sicurezza balneare emessa dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Milazzo in data 19/06/2021. CONSTATATO che la L.R. 01.09.1998 n. 17, istitutiva del servizio di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere siciliane, impone ai comuni costieri di assicurare il servizio di vigilanza balneare con l’impiego di assistenti bagnanti nelle spiagge libere destinate alla fruizione dei bagnanti;
CONSIDERATO che per effettuare tale servizio, le associazioni hanno l’obbligo di utilizzare assistenti bagnanti, regolarmente muniti di brevetto di salvataggio rilasciato dalla Società Nazionale di Salvataggio o dalla Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.) – Sezione Salvamento, ai sensi dell’art. 2 della L.R. 17/98;

L’obiettivo del consigliere Mendolia è di sollecitare l’amministrazione comunale con lo scopo di “assicurarsi il servizio di assistenza e salvataggio ai bagnanti secondo quanto stabilito da leggi e regolamenti, con l’utilizzo di personale che sia in possesso del brevetto di assistente bagnante (mare interno e piscina) che lo abiliti al salvataggio delle vite umane in mare. Inoltre si assicuri, altresì, quanto ordinato nell’ ordinanza di sicurezza balneare emessa dalla capitaneria di Porto – Guardia costiera di Milazzo in data 19/06/2021, in particolar modo riguardo l’ art. 15 – obblighi e facoltà dei Comuni Costieri sulle spiagge libere.
Considerato che allo stato attuale, nonostante che la stagione balneare ha preso il via in Sicilia il mese scorso, quanto sopra citato non è stato ancora attuato”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.