Furnari. Incontro partecipato ‘In cammino tra Borghi e Geo Siti’, Gal Tirrenico promotore del rilancio territoriale

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Inaugurata ieri la sede operativa del Gal Tirrenico Mare, Monti e Borghi, presso il Centro Servizi di Furnari a conclusione della giornata di lavoro “In cammino tra Borghi e Geo Siti” a cui hanno preso parte l’Ass. Reg. On.le Bernadette Grasso, che ha portato il saluti del Governo Regionale e la massima disponibilità nei confronti delle proposte del Gal, ed il Pres. del Gruppo Parlamentare di FI all’ ARS, on.le Tommaso Calderone, che ha confermato il suo impegno per il territorio ed ha evidenziato il costante e qualificato impegno del Direttore, Arch. Roberto Sauerborn.

Affollatissima la partecipazione all’evento con la presenza dei sindaci del GAL, di soci privati, di importanti aziende dei settori del Florovivaismo, Vitivinicolo, Lattiero Caseario, dell’associazionismo turistico, escursionistico, ambientale e del volontariato in genere. Nutrita la platea anche di esperti del settore culturale.

Dopo i saluti istituzionali a partire da quelli del sindaco di Furnari, avv. Maurizio Crimi, che ci ha tenuto a ringraziare il presidente del GAL, dott. Roberto Materia, e tutto il CdA per aver consentito che la sede operativa del GAL venisse aperta a Furnari anche per favorire i piccoli comuni, sono stati apprezzati gli interventi dei relatori che hanno saputo trasmettere, con esempi concreti, quello che i GAL hanno fatto, fanno e possono fare.

I lavori sono stati aperti con una introduzione  da parte del Direttore del GAL Arch. Roberto Sauerborn sul territorio Gal, sui settori economici e culturali di cui fare tesoro nella attuazione del PAL.

Il dott. Iuculano, dirigente dell’IPA di Messina ha portato i saluti del Dirigente Generale, Dott. Dario Cartabellotta, ed ha fatto il punto sullo stato dell’arte del PSR Sicilia apprezzando la proposta del percorso storico da Palermo a Messina.

Il dott. Salvatore Tosi, dopo una breve  ma qualificata relazione sugli aspetti della moderna economia dell’uomo, ha proposto il tema dei Cammini storici e la loro connessione con i borghi ed ha anche presentato un video prodotto dal GAL sintesi e summa del lavoro fatto nella passata programmazione con cui ha raccontato il territorio, la cultura, la storia, il Genius loci del GAL METROPOLI EST di cui è direttore.

Il dott. Marcello Troía, ha descritto il legame tra territorio e l’Unesco e il significato del riconoscimento da parte dell’Agenzia ONU, riconducendo tale processo al caso concreto del GAL Rocca di Cerere Global a Unesco Geo Park, che dirige, e alla presenza nel suo territorio della Villa del  Casale con cui bisogna saper dialogare per evitare squilibri territoriali e di sviluppo.

Ci si è dati appuntamento al prossimo incontro in cui si parlerà di Floro Vivaismo anche grazie alla partecipazione al Tavolo Tecnico Nazionale sul Florovivaismo da parte dell’Arch. Roberto Sauerborn.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.