Condividi:

Con un ulteriore stanziamento di 2,6 milioni di euro, la Regione Sicilia scorrerà la graduatoria dei progetti ammessi per la realizzazione dei parchi giochi inclusivi volti all’aggregazione e socializzazione per i bambini con un particolare riguardo per i soggetti con disabilità.
Lo stanziamento di queste ulteriori risorse consentirà al Comune di Furnari di dotarsi di un parco giochi inclusivo il cui progetto in origine fu ammesso ma non finanziabile per mancanza di risorse.

Il contributo erogato sarà di 50.000,00 euro e consentirà la realizzazione di questa importante struttura di aggregazione sociale già inaugurata dal Comune nel 2017 includendo nel parco giochi “S. Quasimodo”, di un’altalena per disabili.
Grande soddisfazione esprime il Sindaco del Comune di Furnari, Avv. Maurizio Crimi: “Si tratta di un risultato a cui l’amministrazione teneva particolarmente e completa un percorso già iniziato nel 2017 quando nel parco urbano S. Quasimodo venne collocata un’altalena per disabili. L’aggregazione sociale è un importante valore che deve essere promosso in ogni contesto. Il progetto si accompagna ai tanti altri che il Comune di Furnari ha elaborato e che ha intenzione far finanziare”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.