Condividi:

Successo per la prima edizione di ‘Due Sei’, più di 2000 persone hanno popolato ‘Piazza Quasimodo’ di Tonnarella a Furnari, dove l’Associazione OfficinaAperta in collaborazione con altre associazioni e gruppi furnaresi non ha fatto mancare niente tra musica, divertimento e tanta animazione per grandi e piccini.
La manifestazione iniziata alle ore 12 di ieri mattina 2 giugno, ha visto trasformarsi la piazza in luogo di svago, giochi, ristoro e musica fino a sera, con i gruppi musicali Enamorè, SexOperative, Timboscica, Sikana, oltre alle esibizioni di Open Dance, Lu’s Clan e Associazione Sostegno. Il tutto con la partecipazione della sezione scout Patti-gruppo Oliveri e dei Dj Mr Quinto e Branca.

L’evento ha allietato il bel pomeriggio di divertimento e socialità della comunità furnarese, la gente del comprensorio e tanti turisti, in un’ambiente giocoso e coinvolgente soprattutto per i bimbi grazie ai diversi gonfiabili e tanti giochi dal calcio-balilla al ping-pong, e altre attrattive per adulti e bambini, oltre al punto ristoro ed intrattenimenti vari. Inoltre, in serata dopo 30 Anni è stata riproposta la ‘Gara degli Spaghetti’ in Piazza a Tonnarella tra il divertimento e la partecipazione della gente e degli sfidanti..
Buona la prima per l’Associazione OfficinaAperta che ha tra i suoi scopi la ri-valorizzazzione del territorio, intendendo quest’ultimo come “un’opera d’arte: forse la più alta, la più corale che l’umanità abbia espresso”, ri-creando relazioni positive tra uomo, natura e storia, attraverso l’organizzazione di diverse attività culturali e ricreative per bambini ed anziani, giovani e adulti, che hanno voglia di divertirsi e soprattutto far divertire!

L’evento ben riuscito ha aperto di fatto la speciale e tanto interessante stagione estiva del comune di Furnari che si prepara alla manifestazione clou dell’Arena di Portorosa con un ricco ed eccellente cartellone stilato in collaborazione con l Ente Teatro Vittorio Emanuele, con l’attesa inaugurazione del 20 giugno. A seguire le interviste ai protagonisti dell’evento dagli organizzatori ai rappresentanti delle associazioni, al sindaco Mario Foti e all’assessore ai Beni culturali e Turismo Giusi D’Amico.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.