Condividi:

Arriva una precisazione, che riceviamo e pubblichiamo, dall’ Arch. Roberto Sauerborn, direttore del GAL Tirrenico sulla sua situazione politica.

“Nessuna polemica o volontà di inserimento a qualsiasi titolo nell’agone politico in corso nel nostro comprensorio, ma la sola doverosa necessità di rendere nota la mia mai avvenuta adesione alla Lega.
Per chiarezza, per quanto mi riguarda, la mia interlocuzione con l’on. Catalfamo è stata all’insegna di un possibile apporto tecnico da parte del sottoscritto alla sua attività parlamentare nell’ipotesi di un interlocuzione positiva e costruttiva per il nostro territorio. Interlocuzione che, per quanto mi riguarda, rimane sempre aperta (come con chiunque), per essere foriero di risultati concreti per i nostri abitanti tirrenici. L’ipotesi iniziale di un parallelo percorso politico non è mai stata all’ordine del giorno anche per mia non condivisione di alcune scelte e pertanto ritengo corretto che tale mia condizione di non iscritto alla Lega venga resa nota come lo è stato per la fase iniziale. Ringrazio l’on Catalfamo e il commissario Francilia per la stima dimostratami”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.