Gioiosa Marea. Aggredisce la moglie con una falce: arrestato 33enne

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Nella nottata di sabato 15 giugno, i Carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea hanno arrestato un 33 enne originario di Patti, nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia aggravati nei confronti della moglie 44 enne.

Un susseguirsi costante di violenze fisiche, psicologiche e morali, aggravate ulteriormente dallo stato di ebbrezza alcolica in cui l’arrestato si  trovava frequentemente. Violenza che sfociava in percosse, minacce e umiliazioni.

In particolare, nell’ultimo episodio, dopo averla minacciata di morte, ha aggredito la donna con una falce cagionandole delle lesioni sulle braccia che l’hanno  portata a dover  ricorrere  alle cure mediche del pronto Soccorso ospedaliero di Patti.

Dopo aver espletato le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore Dott. Alessandro Lia ed in attesa del Giudizio Direttissimo dinnanzi al Tribunale di Patti, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di una parente.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.