Condividi:

Un capodanno drammatico per un giovane 25enne albanese, che a seguito dell’esplosione di un petardo nella giornata di ieri ha subìto l’amputazione della mano destra. Per il ragazzo F.L., residente nel comune tirrenico, da subito la situazione era apparsa critica, considerato che lo scoppio aveva compromesso quattro dita della sua mano. Il ragazzo si trova ricoverato nel reparto di chirurgia plastica al Policlinico e per lui la prognosi è di circa 25 giorni.

Al momento dell’incidente, che si è registrato in una delle vie del centro storico, sul posto c’erano altri due ragazzi insieme a F.L., che hanno riportato lievi ferite causate dalle schegge diffuse dopo l’esplosione. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Milazzo, che hanno già effettuato i dovuti rilievi e sopralluoghi.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.