Condividi:

di Graziella Giordano. 

12-11-2021.
Data palindroma che ha consacrato l’uscita del nuovo album di Vasco Rossi dal titolo SIAMO QUI. All’interno dieci brani tutti da scoprire, due dei quali però già molto conosciuti: “Siamo qui” brano che stiamo ascoltando già da qualche settimana e che dà anche il titolo all’album e poi “Una canzone d’amore buttata via” pezzo uscito il primo gennaio del corrente anno e che, per certi versi, ha aperto questo 2021 all’insegna della speranza e della rinascita.

Sappiamo benissimo che in questi ultimi due anni, la nostra vita è stata messa a dura prova da questo virus che ha sconvolto la normalità di tutto il mondo. Ognuno di noi ha vissuto e continua a vivere in maniera diversa questa epidemia mondiale. Ma io credo, almeno per me, che la musica abbia giocato un ruolo molto importante in questo periodo così particolare, divenendo una compagna fondamentale. Attraverso essa ho avuto modo di evadere da questa realtà “strana” che non ci appartiene. È stato così durante il lockdown e lo sarà sempre in quanto definisco la musica l’amore perfetto e punto di riferimento sicuro per ogni momento della nostra vita.

Ma tornando all’album “SIAMO QUI” posso tranquillamente affermare re che ascoltandolo l’ho trovato molto interessante, fantastico oserei dire. Dopo sette anni il nostro Vasco è tornato con una carica pazzesca pronto a cavalcare gli stadi nelle nuove date del suo tour previste per il prossimo anno (Covid permettendo), compresa la presenza a casa nostra, nello Stadio San Filippo di Messina il 17 giugno 2022. Album ironico e divertente incentrato su note rock che entrano subito in testa ma anche su note classiche, poetiche direi, che arrivano dritte al cuore.

In chiusura vorrei dire al grande Vasco Rossi che: “in questo mondo incasinato, tu sei la bellissima nota che ci porta a pensare ed a credere che possa ancora esistere: UN MONDO MIGLIOREEEE. Per certi versi questo nuovo album segna il tuo grande ritorno anche se fondamentalmente sei stato sempre qui con noi. Le tue canzoni sono e saranno la nostra boccata d’ossigeno in ogni momento e in qualsiasi nostro stato d’animo.” (GG)

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.