Merì. Condannato ad anni 2 e mesi 11 di reclusione, 23enne pregiudicato arrestato dai Carabinieri

Macrolibrarsi

Questa mattina, in esecuzione di un ordine di carcerazione per espiazione pena detentiva in carcere, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, i Carabinieri della Stazione di Merì, hanno arrestato il 23enne pregiudicato T.A. ritenuto responsabile di ricettazione in concorso.
Nella mattinata, i militari dell’Arma hanno rintracciato l’uomo presso la propria abitazione e lo hanno arrestato in quanto condannato alla pena di anni 2 e mesi 11 di reclusione per il reato di ricettazione in concorso commesso a Merì nell’anno 2015 quando, nel corso di una perquisizione effettuata dai Carabinieri, fu trovato in possesso di ingente refurtiva.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di per l’espiazione della pena.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.