Condividi:

L’Amministrazione Comunale di Merì, su impulso dell’Assessore alle Attività Produttive, Carmelo Arcoraci, in prosecuzione al lavoro iniziato dal vicesindaco Nino Siracusa, sta lavorando  per l’istituzione del mercato ortofrutticolo. Un mercato dedito alla produzione e al centro esposizione di prodotti agricoli. Finanziata sul finire degli ’90 dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura, la struttura è stata ultimata e mai utilizzata per il fine cui era stata pensata.

Proprietario della stessa risulta essere il Demanio Agricoltura e Foreste. “L’attuale Amministrazione Comunale, fin dal suo insediamento, – si legge in una nota – ha seguito con attenzione la vicenda con una serie di incontri e interlocuzioni e grazie all’interessamento dell’Onorevole Tommaso Calderone, capogruppo di Forza Italia all’Ars. L’ultimo confronto ha portato all’interessamento del Genio Civile che, nelle prossime settimane, condurrà un sopralluogo congiunto con gli uffici tecnici comunali per procedere al verbale di assunzione in consistenza della struttura che rappresenta l’atto propedeutico alla prosecuzione dell’iter. Obiettivo è quello di ottenere l’autorizzazione per poter procedere a un bando mirato ad affidare la gestione della struttura a terzi. Oppure la cessione diretta del bene al Comune di Merì per le stesse finalità”.

“Riteniamo che la struttura possa essere funzionale all’economia del nostro Comune – ha affermato l’Assessore Carmelo Arcoraci – Finora non è mai stata utilizzata, nonostante le ripetute promesse di chi si è succeduto al governo del nostro paese. Adesso c’è l’impegno concreto e la precisa volontà di concludere un iter, sicuramente lungo e travagliato, che può rappresentare una chiave di volta al nostro tessuto economico e produttivo”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.