Condividi:

Appena raggiunta la quota di 400 vaccini contro il Covid all”Irccs Bonino Pulejo. Non conosce sosta la campagna di vaccinazione e dopo un accordo siglato il 6 Gennaio scorso con l’Ordine dei Medici, il Centro Neurolesi, ha cominciato a vaccinare i medici di “Medicina Generale” e Pediatri che si sono sottoposti liberamente all’inoculazione.

Perciò non solo sede di stoccaggio – l’Irccs è provvisto di frigo a -80°, necessari per la conservazione del vaccino Pfizer- ma anche sede di somministrazione vaccini. In tutto, a Messina, sì è raggiunta la quota di 10.000 vaccini, somministrati al personale medico e sanitario, secondo i dati diffusi dall’ufficio commissariale per l’emergenza da coronavirus.

Sta dunque avviandosi al termine la prima fase di somministrazione dei vaccini, il cui termine finale è previsto per il 31 gennaio. Dopo partirà la campagna di “richiamo” per la seconda dose. Le categorie da vaccinare secondo un ordine preferenziale, sono individuate dal Ministero della Salute e dopo il personale medico, sarà il turno degli anziani con più di 80 anni e dei residenti e personale dei presidi residenziali per anziani. La conclusione di questa seconda fase è fissata al 31 marzo.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.