Condividi:

Dopo i numerosi solleciti ad opera del sindaco De Luca, che insiste anche a chiedere che l’amministrazione regionale rimuova La Paglia dalla dirigenza dell’ Asp, arriva l’ordinanza a firma del presidente Musumeci, di concerto con l’assessore Razza, che istituisce la zona rossa per Messina a partire da lunedì 11, fino al 31.

È arrivato il provvedimento che per tutto il mese di gennaio, a partire da lunedì 11, istituisce la zona rossa per Messina. Numerose le sollecitazioni da parte del sindaco De Luca che, in assenza di attenzione da parte della Regione, avrebbe comunque provveduto autonomamente ad istituirla,  per far fronte alla grave situazione delle carenze strutturali degli ospedali, che già hanno dovuto rifiutare nuovi ricoveri per mancanza di posti letto, come emerso nei giorni scorsi.

Ancora da pianificare l’attuazione delle misure restrittive, sulle quali si deciderà domani mattina, alle 11.30. La Prefettura di Messina ha convocato, infatti, il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Stabilito il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale, con mezzi pubblici o privati, da parte di ogni soggetto ivi presente, fatta eccezione per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
Consentito sempre  il transito, sia in ingresso sia in uscita, per il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza, per gli operatori sanitari e socio-sanitari, per il personale impegnato nell’assistenza alle attività inerenti l’emergenza, nonché per l’ingresso e l’uscita di prodotti alimentari, sanitari e di beni o servizi essenziali.
Infine, rimane consentito il transito esclusivamente per garantire le attività necessarie per la cura e l’allevamento degli animali, nonché per le attività imprenditoriali non differibili in quanto connesse al ciclo biologico di piante.
Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.