Condividi:

A Palazzo Zanca, stamattina, sono stati consegnati altri tredici alloggi ai nuclei familiari di Fondo Fucile in graduatoria. Un ulteriore step nel travagliato iter del Risanamento, che punta a liberare la città dall’onta delle “baracche”, restituendo dignità ad una parte estremamente disagiata della cittadinanza.

“La continua sinergia con A.RIS.ME’ – sottolinea l’Assessore Mondello – porta nuovi risultati, che mostrano come la macchina del Risanamento cittadino non si arresta, anzi accelera verso la meta. L’emozione di questi cittadini è la mia, nonostante queste importanti attività si stiano, per fortuna, ripetendo ciclicamente, ogni volta che si arriva alla consegna delle chiavi è sempre una grande soddisfazione, che carica emotivamente. Il mio ringraziamento va ancora una volta a tutta la compagine di A.RIS.ME’ e a tutti gli Uffici che supportano questa complessa operazione, che rappresenta la scommessa più importante per la comunità. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di concretizzare la promessa di affrancare Messina da una delle pagine più buie della storia della città, continuando a lavorare per restituire una dimensione di normalità, che dovrebbe essere scontata, ma che non lo è affatto”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.