Condividi:

L’assessore alle Manutenzioni Minutoli, interviene con una nota a proposito del cedimento del manto stradale che ha interessato la via Garibaldi, di fronte alla Guardia Costiera. Dopo un intervento urgente che ha consentito di rimediare al danno per far riprendere la circolazione dei veicoli, sarà necessaria una nuova ordinanza per effettuare lavori più completi.

L’assessore Minutoli, in merito allo sprofondamento stradale verificatosi lungo la via Garibaldi, nel tratto compreso tra corso Cavour e viale Boccetta sulla corsia in direzione nord-sud,  ha reso noto che: “a causa della maggiore entità dei danni alla condotta fognaria, gli odierni interventi non sono stati ultimati in quanto si rende necessaria una nuova ordinanza di chiusura al transito veicolare.”

Sostanzialmente, i primi lavori effettuati fungono da “toppa” ed essendo i danni più profondi, si richiede ulteriore tempo per i lavori necessari. Si tratta, poi, del secondo cedimento in due anni: l’altro si è  verificato nell’ottobre 2018. Inizialmente si sperava che i lavori potessero essere conclusi nell’arco di una giornata, ma così non è stato.

Continua e conclude Minutoli:

“Pertanto, si è proceduto ad una provvisoria bitumazione per non creare ulteriori disagi alla circolazione viaria nell’attesa che, nel più breve tempo possibile, saranno eseguiti gli interventi di scarificazione e bitumazione a regola d’arte”.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.