Condividi:

La zona rossa scatterà da domani alle 14. Al momento, l’ordinanza regionale che la istituisce, prevede una durata di dieci giorni.

In  attesa di come il governo centrale provvederà per tutto il territorio italiano con il sistema delle zone alla scadenza delle attuali misure, intanto il 2021 si apre per Capizzi con l’istituzione della zona rossa dalle ore 14 di domani, domenica 3 gennaio, fino al 13.

La decisione è stata formalizzata in un’ordinanza del presidente della Regione Musumeci, d’intesa con l’assessore alla Salute Razza, che ha risposto alla richiesta  del sindaco Pippo Principato Trosso e della capogruppo Ars di Fratelli d’Italia Elvira Amata per tenere sotto controllo i contagi.

Al momento si sa che le misure restrittive avranno una durata di dieci giorni, terminando alla mezzanotte del 13 gennaio. Ufficialmente, i contagi sono 58, tutti dovuti ad una festa e presto potrebbero aumentare in vista dell’esito di 25 tamponi.

Maria Grazia Furnari, commissario Covid per la provincia di Messina, ha dichiarato: “Sto seguendo con la massima attenzione le vicende relative all’insorgenza del focolaio di contagi nel territorio comunale di Capizzi. Sono in costante contatto con l’Assessorato regionale della Salute e, per il tramite di quest’ultimo, con l’Amministrazione comunale innanzitutto per la valutazione dell’andamento epidemiologico. La direzione sanitaria dell’Asp di Messina si sta inoltre raccordando con quella dell’Asp di Enna affinché venga pianificato tutto il supporto necessario da parte delle strutture emergenziali della zona. Il servizio sanitario é infatti per definizione “regionale” e, in quanto tale, solidaristico.”

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.