Condividi:

Stamattina l’avvio dei primi interventi di messa in sicurezza delle aree sbaraccate a Giostra, nell’ottica di prevenzione dagli incendi. I lavori sono stati disposti con Ordinanza Sindacale n. 173 del​ 23 maggio 2020.

L’ordinanza del 23 maggio impone ai proprietari dei terreni di provvedere alla pulizia ed evitare rischio di incendi che potrebbero costituire pericolo per la cittadinanza.

Sotto la guida del geom. Marco Mancuso e su indicazione dell’Assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli, i mezzi comunali stanno provvedendo a creare le aree tagliafuoco.


“Abbiamo voluto che si iniziasse proprio da Fondo De Pasquale –​ ha evidenziato l’Assessore Minutoli​ – poiché i rovi e le sterpaglie stavano invadendo già le abitazioni. Continueremo a ripulire le aree di competenza comunale, dando priorità alle zone densamente abitate e successivamente alle strade di accesso ai villaggi. Il Comune di Messina vuole dare un segnale netto a tutti i privati al fine di accelerare gli interventi di pulizia necessari a garantire sicurezza e ottimali condizioni igienico-sanitarie, soprattutto in questo periodo”.

Una​ programmazione di massima, già stabilita e concordata dal servizio Protezione Civile con l’Assessore Minutoli, riguarda gli spazi di competenza comunale e ricadenti a Piano Stella, Santa Lucia sopra Contesse, Via Vecchia Stazione di Gesso, Fondo De Pasquale e Fondo Basile.

Si procederà in maniera continua a bonificare gli spazi comunali che non garantiscono la sicurezza sotto tutti gli aspetti.​

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.