Condividi:

Era stato dichiarato morto, il 76 enne rinvenuto cadavere venerdì scorso, dal medico del 118, riverso a terra nel bagno della sua casa popolare di via Bertuccio, nei pressi del cimitero di Pace a Messina, ma sopraggiunto il medico legale dell’Asp ha constatato la vitalità dell’uomo che si è risvegliato stringendogli la mano e sussurrando parole.

Il 76 enne è stato così trasferito di corsa al Papardo e subito dopo al Policlinico per sottoporlo ad intervento chirurgico, che è perfettamente riuscito nella giornata di sabato. La prognosi resta comunque riservata ma l’anziano è lucido per la gioia dei suoi familiari che già ne piangevano la morte, e continuamente monitorato dall’equipe medica sta superando il decorso post operatorio. Indagini in corso dei Carabinieri per ricostruire le fasi dei soccorsi, poiché per il presunto decesso era stata già informata la Procura. Una vicenda che vede protagonista un anziano, sulla quale, data la “resurrezione” si può riderci sopra.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.