Condividi:

Personale delle Volanti ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Messina, a carico di un trentatreenne messinese, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

Vittima la convivente, in stato di gravidanza, costretta a subire ripetutamente molestie fisiche e verbali. Alla donna non sono stati risparmiati insulti e minacce e, in più occasioni, limitazioni alla propria libertà personale.

A fine luglio scorso l’ennesima lite, a seguito della quale la donna è stata schiaffeggiata e ferita con una bottiglia, riportando lesioni per le quali si è reso necessario recarsi presso struttura ospedaliera cittadina.

I successivi accertamenti hanno permesso di ricostruire la vicenda, evidenziare le responsabilità dell’uomo ed emettere la predetta misura.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.