Messina. La città del futuro: arrivano i finanziamenti per ridisegnare la mobilità urbana

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

Assegnata al comune di Messina la somma di 1 milione e 200 mila euro tutti destinati alla modifica della mobilità urbana. Non nascondono la soddisfazione il sindaco De Luca e il vicesindaco Mondello, che vedono in questa assegnazione un ulteriore passo aventi verso “la città del futuro”.

Oggi è stato notificato il decreto del Direttore Generale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n.0016576 del 16 dicembre 2019 che assegna al Comune di Messina 1milione e 200mila euro così suddivisi: 500mila euro per la redazione del PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) e 700mila euro per l’elaborazione di progetti di estensione della rete di trasporto rapido di massa ed in particolare della rete tranviaria attuale.

“Un ulteriore risultato eccellente ottenuto da questa Amministrazione – hanno sottolineato il Sindaco Cateno De Luca e il Vicesindaco Salvatore Mondello – in quanto l’assegnazione di questo finanziamento va ad implementare quelli già ottenuti che consentiranno al Comune di Messina di dotarsi di tutti gli elementi utili per pianificare la Città del futuro”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.