Condividi:

Nascondevano le boccette di profumo appena trafugate nei calzini, sotto i pantaloni. Sono stati notati dai poliziotti delle Volanti della Questura di Messina al cui controllo hanno cercato di sottrarsi allontanandosi maldestramente. Trattasi di due uomini, 25 e 29 anni, raggiunti e trovati in possesso di un paio di profumi a cui avevano staccato l’antitaccheggio.

Interrogati sul perché occultassero i due flaconi, i due hanno confessato il furto appena consumato nel vicino grande magazzino dal cui sistema di videosorveglianza sono state estrapolate le immagini che hanno confermato la dinamica dei fatti. Si è pertanto proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato. I due uomini, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, venivano sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.