Messina. Lo Street Food Fest parte con i migliori auspici: in migliaia a Piazza Cairoli per l’inaugurazione

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Inaugurata ieri, a Piazza Cairoli, alla presenza di migliaia di persone, la tre giorni del Messina Street Food Fest. 
Macrolibrarsi

Hanno preso parte al taglio del nastro inaugurale  il sindaco Cateno De Luca, gli assessori alle Attività Produttive e Promozionali Dafne Musolino, alla Cultura Enzo Caruso, allo Spettacolo e Tempo Libero Giuseppe Scattareggia e alla Pubblica Istruzione Roberto Vincenzo Trimarchi, il presidente di Confesercenti Messina Alberto Palella e la deputata regionale Elvira Amata.

Il Sindaco De Luca si è profuso in elogi per l’impegno di Confesercenti Messina, dichiarando altresì l’auspicio che queste manifestazioni diventino appuntamenti fissi per Messina. “Questa è la città che vogliamo – ha spiegato De Luca – che reagisce alla rassegnazione, che riprende lo spirito di iniziativa”. “E’ un’occasione importante per tutti i cittadini di riappropriarsi di uno spazio come piazza Cairoli – ha proseguito l’assessore Musolino – con tanta attenzione anche all’ambiente con il supporto di Messina Servizi per la raccolta differenziata e per il rispetto delle regole”.

“Anche quest’anno, per la terza edizione – ha detto il presidente di Confesercenti Messina Alberto Palella – abbiamo dato il massimo per offrire alla città un evento che aggrega nel segno del divertimento sano e della sicurezza su tutti i fronti. Abbiamo aumentato la qualità della proposta e auspichiamo che come è stato per le scorse edizioni, la manifestazione incontri il gradimento della gente”.

Ieri ha preso il via anche la novità  “Messina Street Fish”, progetto che nasce allo scopo di  valorizzare il pescato locale, sostenuto dalla Regione Siciliana con l’Assessorato all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca Mediterranea. Molto partecipate le performaces live dei due chef stellati, Paolo Gramaglia e Claudio Ruta, che hanno reinterpretato ricette incentrate sul cosiddetto pesce povero.

Gli show cooking di Messina Street Fish sono stati arricchiti da qualificati interventi sul tema del pesce locale, filo conduttore della kermesse. Sara Arena della Sacom ha rivendicato l’impegno trentennale della comunità dei molluschicultori dei laghi di Ganzirri per la salvaguardia di queste specie. Benny Bonaffini, vice presidente di Fiepet Confesercenti, prendendo spunto dalla ricetta dello chef Ruta, basata sulle acciughe, ha illustrato le motivazioni per cui consumare il pesce azzurro siciliano non solo fa bene alla salute, ma anche all’economia nazionale.

“E’ stato stimato – ha spiegato Bonaffini – che durante la stagione della pesca delle acciughe i pescherecci ne gettano in mare tonnellate. Diffonderne il consumo non solo è importante per le altissime qualità nutrizionali proprie di questo tipo di pesce, ma anche per evitare gli sprechi e dunque favorire l’economia”.

Anche oggi, nell’ambito di Messina Street Fish, si parlerà della valorizzazione del pesce del nostro mare. Interverranno sul tema “Pesca sostenibile e stagionalità” Marco Miuccio, amante del buon cibo e dell’alta cucina, con una lunga esperienza nell’ambito della pesca mediterranea, in relazione al suo ruolo di maresciallo della Capitaneria di Porto; Antonio Iacona, giornalista gastronomico e direttore di Charmat Magazine e Bruno Sganga, giornalista ed enogastronomo direttore de “Il Meridione”.

Il ricavato degli show cooking verrà devoluto alla Fondazione Aurora Onlus- Centro Clinico Nemo Sud. A partire da oggi e sino a domenica 13 il Messina Street Food Fest sarà aperto anche dalle 11 alle 15 e tornerà dalle 18 all’una. Anche per oggi un ricco programma con lo street food dei 40 operatori gastronomici, due show cooking e tanti appuntamenti musicali e di intrattenimento per bambini. Tra i partner dell’evento l’istituto Alberghiero Antonello, con  diverse classi  impegnate in alcune fasi della manifestazione nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro ed effettuano visite guidate all’interno del villaggio gastronomico.

Oggi inoltre, ospiti del Messina Street Food Fest saranno gli studenti della quinta B della sezione moda del liceo artistico E. Basile i quali, ispirandosi alle tante specialità presenti, decoreranno le t-shirt ufficiali dell’evento che saranno donate in questi giorni agli ospiti presenti. Il programma show cooking di oggi, venerdì 11, prevede alle 19, Paolo Romeo (Ristorante Grecale- Messina) con “La mia beccafico” bottoni di pasta fresca con sarde, crema di patate allo zafferano, pomodori confit, pane all’acciuga; alle 21, Franco Agliolo (Ristorante Ambrosia – Sant’Agata Militello) “Farro con lampuga, verdure marinate, pomodorini confit, polvere di limone”, relativamente agli spettacoli alle 18, Denny Napoli show e Lorenzo Macrí / Alfredino; alle 19, dj set Leo Lippolis; alle 20, dj set Alfredo Reni / Enzo Russo; alle 21, live The Brixton, e alle 23 live I Firrio.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.