Condividi:

Una collaborazione federativa tra Prima il territorio, movimento politico e culturale che fa riferimento all’Onorevole Antonio Catalfamo e il “Movimento liberi insieme” retto dall’ex consigliere provinciale Roberto Cerreti. Nasce così un nuovo progetto comune per il futuro del territorio.

L’unione di intenti, visto il modus operandi simile e la linea tracciata intorno alla difesa delle priorità dei territori, trova poi la volontà di essere protagonisti soprattutto nei prossimi appuntamenti elettorali con la convinzione di rendere Messina protagonista e centrale nelle politiche regionali riconducendo anche tutti gli altri movimenti territoriali in un’adeguata aggregazione che inneggi a concetti troppo spesso accantonati quali la territorialità e su tutti la messinesità.

Tale collaborazione è sancita inoltre dall’imminente attivazione di una segreteria congiunta su Messina, città che più di altre paga l’assenza di classe dirigente, di segreterie politiche e più in generale di attivismo politico organizzato partendo proprio dalla rete civica.

Prima il Territorio-Liberi Insieme mette al centro Messina e una piattaforma programmatica costruita sulla base delle idee, le esigenze e le istanze dei territori, dei quartieri e, soprattutto, dal dialogo tra professionisti, commercianti, classe dirigente e cittadini.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.