Condividi:

La proposta da parte del sindaco De Luca di un gruppo interconsiliare, nota con il nome di “Cambio di passo”, ha portato a un terremoto dentro i gruppi consiliari. “Ora Messina”, che ha bocciato la proposta, dopo la defezione della consigliera D’Angelo vede l’abbandono anche dei consiglieri di quartiere Barbaro e Carbone, che esprimono solidarietà alla D’Angelo.

Non accennano a placarsi le polemiche intorno al “Cambio di passo” con cui, nei giorni scorsi, il sindaco De Luca ha lanciato la sua proposta di un gruppo interconsiliare per condurre a termine il suo programma amministrativo. Dopo la consigliera D’Angelo, che ha preso le distanze dalla linea del gruppo Ora Messina, passando così al gruppo misto, anche i consiglieri di Quartiere, Manuel Barbaro e Giovanni Carbone,  oltre ad esprimere solidarietà  alla D’Angelo, ne condividono  le considerazioni, trasformando questa posizione in un addio ad Ora Messina e decretando, in tal modo, la chiusura nella III e V Municipalità.

Pertanto, il consigliere circoscrizionale Manuel Barbaro, in assoluto il candidato più votato alle ultime elezioni nella V Municipalità con 696 voti, e il consigliere Giovanni Carbone, decano dei consiglieri della III Municipalità, riconfermato alle ultime elezioni, con 448 voti, aderiscono al gruppo misto in attesa di una valutazione plurale congiuntamente alla consigliera comunale, Nicoletta D’angelo, ed ai tanti amici e simpatizzanti con i quali da anni condividono il percorso politico.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.