Condividi:

Gesti inqualificabili che mortificano una intera comunità. Sconosciuti hanno asportato alcuni moduli della passerella che era stata installata la scorsa settimana dal Comune grazie alla collaborazione della famiglia Calcagno.

Amarezza è stata espressa dall’assessore Maurizio Capone che sottolinea come il gesto penalizzi tanti cittadini che a causa di difficoltà motorie non possono raggiungere la spiaggia. “Non capisco la ragione di questi atti di inciviltà che provocano amarezza perché a danno non dell’Amministrazione ma dei soggetti più deboli. L’unico appello che posso fare ai miei concittadini è quello di segnalare quando si accorgono di questi atti vandalici l’accaduto all’Amministrazione per cercare di bloccare i responsabili”.

E sempre ieri è stato nuovamente distrutto il cestino portarifiuti che si trova nell’area antistante il palazzo municipale che dopo il primo danneggiamento era stato riparato.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.