Condividi:

E’ stata ufficialmente aperta al transito veicolare la nuova strada realizzata dietro il campo sportivo “Marco Salmeri” per agevolare la viabilità soprattutto di rientro dal Tono.

Dopo la collocazione della segnaletica e la realizzazione di uno spartitraffico, tra la stessa via Tono e via Grotta Polifemo, si è proceduto a rendere fruibile l’arteria, disciplinando anche i vari sensi di marcia. Ecco nello specifico come cambia la viabilità in quella zona.
Gli automobilisti che rientrano dal Tono dovranno, giunti in prossimità dello Stadio, proseguire obbligatoriamente a destra, immettendosi appunto nella nuova “bretella” che passa dietro la tribuna dell’impianto sportivo e poi proseguire nella via del Marinaio svoltando a sinistra a piazza San Papino se la loro destinazione sarà il centro città o, continuando lungo la litoranea di Ponente se dovranno raggiungere Barcellona o l’ingresso dell’asse viario di Ponente.
Coloro che invece dovranno recarsi al Tono, dal centro cittadino dovranno seguire la viabilità di sempre, ovvero la via Grotta Polifemo (lato gradinata stadio) che però è stata trasformata a senso unico e quindi la via Tono.
Una rilevante modifica ha invece interessato la via delle Ninfe, il piccolo tratto di strada che si trova dove è ubicata la biglietteria dello stadio) e che sino ad ora era stata interdetta alla circolazione.
Essa sarà adesso percorribile, ma a precise condizioni.
Chi proviene dal Tono e quindi dalla “bretella” potrà immettersi in questa strada solo per ritornare nuovamente sulla via Grotta Polifemo e quindi praticamente ritornare indietro, e non quindi svoltare a destra per raggiungere San Papino. Tale opportunità sarà consentita solo a coloro che provengono dalla via dei Marinaio i quali potranno immettersi in via delle Ninfe e ritornare verso San Papino. Per loro invece c’è il divieto di svoltare a sinistra e raggiungere il Tono.
Nella prima fase per agevolare la viabilità e supportare gli automobilisti sarà presente la polizia locale.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.