Condividi:

Dal Patto per la Sicilia arrivano due milioni e mezzo al Comune di Milazzo. E l’intervento è di quelli importanti perché permetterà di mettere in sicurezza un’altra parte del costone roccioso, quello sottostante via Manica che è stato al centro delle preoccupazioni dei residenti per la situazione di precarietà dal punto di vista idrogeologico.

L’assegnazione dei fondi è stata ufficializzata con una nota inviata dall’assessorato al Territorio ed ambiente.

Ora l’obiettivo degli uffici regionali è fissare una sorta di cronoprogramma delle azioni da svolgere per dar riscontro al finanziamento, attraverso la verifica della documentazione tecnica ed ammini-strativa che è propedeutica all’immediata implementazione della procedura di appalto.
Soddisfazione è stata espressa in una nota dal gruppo Pdr-Sicilia Futura che sottolinea come l’impegno dell’assessore Maurizio Croce sia stato rispettato. “Queste somme, rappresentano il finanziamento del terzo stralcio funzionale del progetto definitivo che riguarda il costone – affermano ricordando che in precedenza sono stati assegnati al Comune rispettivamente 724 mila euro e un milione e 360 mila euro. Con questo ulteriore intervento –sarà messa in sicurezza una parte del costone che sovrasta la zona di via Manica, come si sa in passato causa di allarmanti smottamenti”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.