Milazzo. Cantieri di servizio, pubblicata graduatoria: “Solo 9 idonei”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il settore “Politiche sociali” ha pubblicato la graduatoria relativa al bando per partecipare ai Cantieri di servizio. Su 49 istanze presentate solo nove persone sono risultati avere i requisiti previsti dal bando e quindi il Comune sarà costretto quasi sicuramente a riaprire i termini. 

Ben 35 istanze sono state scartate perché coloro che chiedevano di essere utilizzati nei cantieri ave-vano un immobile o erano privi di altri requisiti. Altre cinque istanze invece risultano sospese.
A determinare tante esclusioni sono state i criteri assai restrittivi del bando regionale che ha già as-segnato al Comune di Milazzo 210 mila euro per dar corso a questa misura finalizzata proprio a mi-tigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale, scaturente dalla carenza di opportunità oc-cupazionali.
I cantieri, finanziati dall’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro hanno programmi della durata di 3 mesi per l’integrazione o l’ampliamento dei servizi comunali. Il programma di lavoro prevede un impegno orario pro-capite di 80 ore mensili.
I progetti sono quelli approvati nel 2014 dalla precedente giunta municipale e riguardano la manu-tenzione stradale e dei marciapiedi, attività di custodia, pulizia giardini, decoro urbano e servizi sociali.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.