Condividi:

Milazzo è il primo Comune che aderisce al progetto “Comunità pratiche” messo in campo dalla Città Metropolitana di Messina, alla luce del nuovo ruolo di coordinamento assegnatole dal Piano Nazionale Anticorruzione. La realizzazione della “Comunità di Pratiche” è indicata tra le nuove misure del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2017-2019.

L’adesione è stata formalizzata dall’Amministrazione comunale con l’approvazione da parte della giunta presieduta dal sindaco Formica della delibera relativa alla sottoscrizione dello schema di pro-tocollo d’intesa.
Il progetto prevede la realizzazione di uno spazio virtuale (tramite piattaforma informatica nel sito istituzionale della Città Metropolitana di Messina) e reale (attraverso incontri periodici) di collabo-razione permanente e di condivisione di conoscenze, strumenti e “buone prassi”, tra la Città Metro-politana e i 108 Comuni ricadenti nel territorio, al fine di accrescere le competenze e realizzare un sistema efficace di gestione dei rischi in materia di anticorruzione e trasparenza e in altri campi co-muni, come la salvaguardia dell’ambiente, la viabilità, la protezione civile, gli appalti e le forniture di beni e servizi etc. etc..
Gli obiettivi prefissati sono condividere e implementare un sistema efficace di risk managment da applicare a diverse aree tematiche volto a prevenire casi di maladministration; sviluppare strategie omogenee nelle gestione delle risorse e dei servizi in settori come l’Urbanistica, la protezione civile, la sicurezza stradale e la tutela dell’ambiente; condividere buone prassi e progettualità nella gestione degli appalti.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.