Condividi:

Presentata dal consigliere Antonio Foti una interrogazione rivolta all’assessore Simone Magistri sul potenziamento del Settore Servizi Sociali. Foti chiede di conoscere se l’assessorato ai Servizi Sociali ha avuto modo di approfondire la previsione normativa relativa all’articolo 1, comma 797, della Legge 2020, n.178 (Legge di Bilancio) relativamente alle misure specifiche previste, volte al potenziamento del sistema dei servizi sociali comunali. “Sappiamo benissimo quanto sia importante rafforzare i processi di welfare comunali, dichiara il Consigliere Foti. La Legge di Bilancio 2021 prevede stanziamenti che vanno in questa direzione con apposite assunzioni di assistenti sociali. Opportuno dunque capire se il nostro Ente possa usufruire di queste opportunità, naturalmente dopo un approfondimento delle previsioni normative per dare supporto ad un settore, quello dei Servizi Sociali in sofferenza in termini di personale e che andrebbe sicuramente potenziato, considerato l’enorme carico di lavoro che, quotidianamente, viene svolto. Una situazione di difficoltà aggravata ulteriormente dal periodo derivante dal Covid che ha incrementato ancor di più le situazioni di disagio economico e sociale nella nostra città”.

E’ continua l’attività di impulso del consigliere di “Adesso Milazzo” nei confronti dell’Amministrazione comunale. Antonio Foti ha depositato presso l’ufficio del Segretario Generale e del Sindaco e la Presidenza del Consiglio Comunale due bozze di regolamenti comunali aventi ad oggetto attività di democrazia partecipata e di coinvolgimento della cittadinanza. Si tratta della bozza di regolamento del “servizio di volontariato civico per attività promosse dall’amministrazione comunale” e della bozza di regolamento sul “Question Time del cittadino”. Si tratta di due regolamenti che incentivano forme di cittadinanza attiva e di partecipazione, con l’obiettivo di radicare nella comunità processi virtuosi di cooperazione, di supporto e controllo dell’attività amministrativa.
“L’auspicio – afferma Foti – è che sia l’Amministrazione che il Consiglio Comunale possano prendere in considerazione queste due bozze di regolamento presentate, anche migliorandone il contenuto, consentendo ai cittadini di poter prendere parte e partecipare attivamente, attraverso un maggior protagonismo, alla vita politica, sociale e amministrativa della nostra comunità”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.