Condividi:

Proficua seduta del consiglio comunale che ha esitato in un paio d’ore tutti i punti iscritti all’ordine del giorno chiudendo la seduta. Quello di venerdì sera dovrebbe essere stato l’ultimo atto prima del periodo di ferie ferragostane.

Votate sia proposte di delibere che mozioni. La prima è stata quella riguardante la rateizzazione di some dovute per monetizzazione, in luogo della cessione gratuita di aree, esitata con 11 voti favorevoli e 2 astenuti.
Quindi, l’interrogazione di Antonio Foti sulla seconda linea del depuratore tendente ad avere notizie sullo stato della pratica, considerato che la vicenda doveva essere risolta entro il 31 maggio scorso per poter poi procedere all’affidamento dei lavori, e conoscere al tempo stesso lo stato dell’iter del finanziamento. Il sindaco Pippo Midili, accennando al commissariamento, al conseguente allungamento dei tempi, alla richiesta alla regione dello stato della pratica, ai ritardi nel riscontro causa Covid ha spiegato che si prevede un perfezionamento della pratica ad inizio 2022, annunciando che a settembre solleciterà non solo l’assessorato alle infrastrutture per l’avvio dei lavori, ma anche il Ministero della transizione ecologica, che è Commissario in capo alla situazione avendo commissariato a sua volta la Regione Sicilia.
Approvata poi con 12 voti e 2 astenuti la mozione del consigliere Santi Michele Saraò che ha proposto il riconoscimento onorario al Milite Ignoto, anche come memoria per il sacrificio dei caduti in guerra da tramandare alle giovani generazioni.
Rinviata invece quella di Foti per “Milazzo Città Autism Friendly”, al fine di procedere a delle integrazioni così come richiesto dai consiglieri Mario Sindoni e Nino Italiano. Bocciata invece la mozione dello stesso Foti riguarda una integrazione dell’articolo 10 del regolamento per la disciplina della Tari,
L’assessore Antonio Nicosia ha invece risposto a Foti che chiedeva notizie sulla riapertura della piscina comunale, riferendo in merito all’azione svolta dall’ufficio sport del Comune ed in aggiunta il funzionario comunale Francesca Santangelo ha detto che nella prossima settimana si dovrebbero perfezionare le ultime certificazioni, per cui nella prima decade di settembre potrebbe ripartire la gestione della piscina coperta comunale.
Infine, ancora una votazione ad unanimità dei presenti per approvare lo schema di convenzione tra il Comune di Milazzo ed quello di Merì per la gestione associata della segreteria comunale.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.