Condividi:

Il presidente Alessandro Oliva ha convocato per martedì 26 gennaio, in videoconferenza, alle 18,30 il consiglio comunale in seduta ordinaria.
All’ordine del giorno della seduta ben 27 i punti anche se in prevalenza si tratta di mozioni (ben dieci) ed interrogazioni (nove).
In scaletta anche l’approvazione di tre regolamenti e altrettante proposte di delibera concernenti l’aggiornamento delle di aliquote oneri di urbanizzazione.

I consiglieri comunali Massimo Bagli e Fabiana Bambaci hanno presentato un documento per inviare il sindaco e gli assessori competenti ad intervenire sulla riviera di Ponente per assicurare maggiore sicurezza a coloro che la percorrono in auto o a piedi.

Nel ricordare i numerosi incidenti stradali che spesso hanno coinvolto anche i pedoni, chiedono in primo luogo la riattivazione del semaforo di via Orgaz, da anni non funzionante, in quanto lo stesso si trova in un incrocio molto trafficato. Sollecitato anche il ripristino delle strisce pedonali utilizzando magari dei nuovi sistemi come quello “zebre smart” che prevede “l’utilizzo di particolari strisce per l’attraversamento pedonale intelligenti ed innovative. La tecnologia adottata prevede l’utilizzo di led che si illuminano nel momento in cui si accorgono della presenza di una persona che si sta accingendo ad attraversare la strada, e segnalano agli automobilisti di fermarsi. Il sistema funziona grazie all’energia garantita dai pannelli fotovoltaici”. Chiesta anche l’installazione di dossi nei tratti a più elevata pericolosità.
Da ultimo Bagli e Bambaci segnalano la necessità di ripristinare la pavimentazione dei marciapiedi, soprattutto in ragione del fatto che gli automobilisti non rispettano i limiti di velocità imposti dalla segnaletica stradale.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.