Condividi:

Nella giornata di martedì si è tenuta, a Palazzo dell’Aquila del Comune di Milazzo, la prima seduta della Consulta Comunale Giovanile, organo consultivo composto da 30 rappresentanti di associazioni e movimenti presenti sul nostro territorio. Collaborando con il Consiglio Comunale, si suggeriranno soluzioni alle eventuali problematiche e verranno proposte iniziative per creare nuove opportunità e valorizzare le risorse offerte dalla nostra città. Dare più spazio e voce ai giovani milazzesi è l’obiettivo comune.
Alcuni componenti del gruppo studentesco M31 si sono insediati ufficialmente: Martina Bertè, Alberto Bruno, Samuele Delia, Manuel Lucamante, Alessia Sgrò, Piero Sgrò, Simone Piraino.
Erano presenti altri membri M31 esterni alla consulta, tra cui Silvia Gitto e Sofia Petrella come scrutatrici, Carolina La Rosa come responsabile comunicazione e Gabriele Seminara in rappresentanza.
Inoltre, è stato eletto l’ufficio di presidenza, composto da: Gabriele Saija Presidente, Piero Sgrò (M31) Vicepresidente, Gianmarco Codraro Segretario, Manuel Lucamante (M31) e Martina Bertè (M31) membri aggiunti dell’ufficio di Presidenza.

La prossima seduta si terrà il prossimo 17 maggio, in cui il gruppo studentesco M31 è pronto a presentare idee originali e funzionali e a confrontarsi con l’assemblea in modo efficiente e costruttivo al fine di poter raggiungere traguardi importanti per tutto il territorio milazzese.

A farne parte anche l’associazione culturale Tirrenico tramite il dottor Marco Spada che ha espresso soddisfazione per l’elezione dell’ufficio di presidenza in particolare per il Presidente Gabriele Saija: “una nomina nell’alveo del centrodestra, iniziamo col piede giusto – ha commentato Spada a margine della seduta – proporremo già nella prossima aula le nostre proposte come Tirrenico. In particolare la rinomina della Marina Garibaldi in Marina Luigi Rizzo, il miglioramento dell’accessibilità per i disabili in spiaggia e nei servizi pubblici anche con l’ausilio dei tanti under trenta che a Milazzo percepiscono il reddito di cittadinanza, il miglioramento dello sport giovanile con le risposte che bisogna dare al mondo del calcio milazzese per il futuro dello stadio Marco Salmeri. Queste le nostre prime tre proposte già pronte e che porteremo avanti nella consulta giovanile ma anche in piazza.”

“Sono soddisfatto per la nomina di Gabriele – dichiara Santi Cautela Presidente dell’Associazione Tirrenico – con lui abbiamo militato insieme per un periodo nella giovane destra milazzese e mi fa piacere che sia riuscito a distinguersi nel mondo delle start up italiane. Farà bene il suo lavoro all’interno della Consulta, noi siamo pronti con le nostre proposte che si affiancano a quelle già portate avanti nel consiglio comunale come le bibliocabine.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.