Condividi:

Un “Piano” per offrire a residenti e visitatori una città più decorosa. Ad annunciarlo il sindaco Pippo Midili, sottolineando come tale iniziativa voglia essere solo un modo per chiedere ai titolari degli esercizi commerciali e anche ai cittadini, di rispettare le più elementari regole della convivenza civile. A cominciare dal corretto uso del suolo pubblico.
“Non può tollerarsi che attività commerciali di vario tipo e genere occupino in maniera indiscriminata i marciapiedi impedendo persino il passaggio pedonale – afferma Midili – coì come l’abitudine di abbandonare cartoni davanti ai negozi o “allargarsi” oltre misura e oltre il consentito per esporre la propria merce. Scene quotidiane che però mortificano l’immagine della nostra città e che quindi vanno modificate”.
Il primo cittadino ha sottolineato che non scatterà una offensiva contro gli interessati. “Sino a fine anno ci sarà una fase di comunicazione da parte della polizia municipale agli esercenti con l’invito a modificare i comportamenti e rimuovere da subito, poi da gennaio scatteranno le sanzioni. Chiediamo agli esercenti di aiutarci a migliorare la vivibilità della nostra Milazzo – conclude il sindaco -: ne va dello stesso sviluppo economico della città. Non possiamo più restare a far finta di niente. Serve un radicale cambio di passo e di coscienza. L’Amministrazione comunale non farà sconti a chi mortifica l’immagine di Milazzo ritenendo che tutto sia dovuto, ma al tempo stesso chiede ai propri cittadini maggiore rispetto per i nostri luoghi e per il nostro patrimonio”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.