Condividi:

Da Palazzo dell’Aquila il sindaco Pippo Midili a seguito delle dichiarazioni rilasciate oggi dal sottosegretario Alessio Villarosa e dalla senatrice Barbara Floridia, nelle quali viene chiamato in causa a proposito dell’iter relativo agli interventi nella discarica dei rifiuti rinvenuta nel dicembre dello scorso anno in località Torretta, nella riviera di Ponente, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Apprendo da comunicato stampa che l’Onorevole Villarosa e la Senatrice Floridia avrebbero individuato la soluzione della problematica legata alla discarica venuta alla luce a seguito delle mareggiate del 2019, nel decreto di riconoscimento di stato di emergenza deliberato dal consiglio dei ministri il 22 ottobre scorso. Nel decreto in questione, in realtà, nulla si dice della discarica ma si destinano solo 2.1 milioni di euro per i primi interventi da effettuare. Nei 60 giorni di tempo successivi alla nomina del Commissario straordinario, individuato nella persona del Presidente Musumeci, in un secondo e futuribile piano di interventi, si ipotizza un piano nel quale, secondo Villarosa e Floridia, troverà spazio un progetto che prevede la bonifica della discarica.
Se i due parlamentari riescono a darci comunicazione dell’atto con il quale hanno informato il Presidente Musumeci , facultandolo in tal senso, gliene sarei grato, per me e per la mia città. Per evitare future “ scantonate” e cominciare a capire cose, che leggendo i documenti ufficiali del Consiglio dei Ministri, non si vedono e men che meno si capiscono”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.