Condividi:

Il comandante della polizia locale, Giuseppa Puleo ha espresso parere favorevole in ordine alla viabilità e sicurezza della circolazione stradale per l’istituzione del doppio senso di marcia della via Cristoforo Colombo che collega piazza Roma alla marina Garibaldi.
Nel parere il dirigente ha proposto alcune modifiche rispetto all’attuale organizzazione viaria che dovranno riguardare la via Cumbo Borgia, nel tratto compreso tra l’intersezione con la via Colombo e quella con via Nardi, “mediante l’inversione del senso di marcia da Nord a Sud” e ancora “la stessa via Nardi nel tratto compreso tra l’intersezione con la via C. Borgia e la via Umberto I, mediante l’inversione del senso di marcia da Est a ovest”.
Inoltre – scrive sempre la comandante Puleo – mantenendo l’attuale viabilità sul lungomare Garibaldi, si rende necessario, una volta istituito il doppio senso di marcia in via Colombo, realizzare una rotatoria con relativa segnaletica orizzontale e verticale, nell’intersezione tra il Lungomare e la stessa via Colombo, al fine di regolamentare in sicurezza il flusso veicolare, di notevole rilevanza, che si viene a creare in tale incrocio”.
Il doppio senso di marcia di questa arteria è già previsto nel Piano urbano del traffico approvato dal commissario straordinario nel 2013, quale soluzione per snellire la circolazione da Ponente a Levante attraverso anche la realizzazione della rotatorie. Tale intervento è stato limitato ad un primo tratto (San Papino-Piazza Roma), bloccando il successivo passaggio con una transenna.
“Presto toglieremo quella transenna – ha detto il sindaco Midili – che da cinque anni staziona all’altezza della rotatoria di Piazza Roma e anche la realizzazione del doppio senso di marcia in via Colombo non comporterà alcun “taglio” ai parcheggi. Quanto alle soste nelle rotatorie, ritengo che cesseranno presto in quanto abbiamo potenziato i controlli utilizzando l’apparecchiatura elettronica di rilevazione dei parcheggi irregolari in dotazione alla polizia municipale”.
.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.