Condividi:

Nella giornata di ieri mattina, i Vigili del fuoco del Nucleo Nautico di Milazzo sono stati presenti, insieme alle altre forze di polizia, per una esercitazione semestrale antincendio, organizzata dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto con la finalità di testare e verificare il livello di addestramento di tutto il personale coinvolto in potenziali eventi di pericolo nel Compartimento Marittimo di Milazzo.

L’esercitazione antincendio, denominata EFESTO 2021, è stata effettuata presso un pontile di una ditta che si occupa di rifornimento carburante, ubicato presso il molo Marullo del porto milazzese. E’ stato simulato un incendio che si sviluppa durante le operazioni di
bunkeraggio a mezzo distributore fisso in banchina di un aliscafo, che divampa all’altezza del punto d’imbarco carburante; il personale di bordo, unitamente al personale della ditta concessionaria per rifornimento carburante, effettuano il primo intervento di contenimento del principio di incendio. Contemporaneamente, nella zona antistante il pontile, e più precisamente nel punto dove sono ubicate le cisterne di deposito del distributore, si è simulato lo sviluppo di un ulteriore principio di incendio, a causa della presenza di una chiazza di carburante in prossimità dell’autobotte che aveva ultimato le operazioni di bunkeraggio delle cisterne. Effettuate operazioni di contenimento e spegnimento incendio, a cura dei Vigili del Fuoco, avvalendosi anche dell’impianto antincendio pubblico.

Queste esercitazioni servono per studiare, monitorare e valutare le tempistiche dell’intervento delle varie Forze in campo dove, in questi grandi eventi accidentali, si opera in sinergia.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.