Condividi:

L’Amministrazione comunale  ha invitato i cittadini a non conferire questa sera la plastica rinviando lo smaltimento di tale frazione alla prossima settimana.

Ciò per consentire alla ditta che effettua la raccolta, di poter procedere, nella giornata di domani, al ritiro dei rifiuti, prevalentemente “indifferenziata”, rimasti in questi giorni in diverse zone del territorio.
Da quasi una settimana infatti la città si ritrova in emergenza in quanto la discarica autorizzata, ad Enna, consente un conferimento giornaliero di appena 15 tonnellate di spazzatura a fronte di una produzione di 45. L’Amministrazione è in costante contatto con la Regione per ottenere una deroga o comunque l’autorizzazione a conferire in altro impianto.

Mentre il consigliere comunale Pippo Doddo ha presentato una interrogazione con la quale chiede al sindaco quali interventi si stanno mettendo in essere, assieme al demanio e alla Protezione civile per risolvere il problema della discarica dei rifiuti venuta alla luce nella riviera di Ponente, in zona Torretta, alla fine dello scorso anno. Una situazione – evidenzia il consigliere – che ha danneggiato l’immagine turistica di Milazzo, creando anche un forte disagio dal punto di vista igienico e del decoro. Senza considerare anche la forte erosione del terrapieno che necessita di essere messo in sicurezza con appositi interventi. Da qui il sollecito alle autorità interessate sia per la rimozione dei rifiuti, sia per la stabilità del terrapieno, al fine di offrire, nella prossima stagione balneare, quell’arenile che la natura ha donato a Milazzo e che viene da sempre apprezzato dai turisti che giungono nella nostra città. 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.