Condividi:

Sono stati beccati i tre soggetti di origini rumene dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo. Nella giornata odierna, i tre incensurati, sono stati tratti in arresto. Le iniziali della famiglia dedita ai furti al Parco Corolla sono: C.C. di anni 66, la moglie di anni 61e il figlio di anni 39. tre soggetti di origini rumene, incensurati, C.C. di anni 66, la moglie di anni 61e il figlio di anni 39. L’hobby della famiglia era quello di trafugare tra la merce esposta degli esercizi commerciali del Parco Corolla e dopo aver danneggiato i dispositivi anti taccheggio in maniera tale da eludere i controlli allontanarsi indisturbati. A porre fine alle continue razzie ci hanno pensato i carabinieri che dopo qualche segnalazione si portavano all’interno del centro commerciale e bloccavano i tre soggetti. Sottoposti a perquisizione personale i militari hanno rinvenute oggetti di ogni genere: profumi, articoli di cancelleria, batterie. La refurtiva recuperata è stata prontamente restituita ai titolari dei negozi presi di mira mentre per i tre rumeni sono scattate le manette. Portati in caserma per gli accertamenti di rito, sono stati tratti in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto condotti presso i rispettivi domicili in attesa dell’udienza di convalida con l’accusa di furto aggravato.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.