Condividi:

I consiglieri Francesco Alesci e Maria Magliarditi hanno presentato una mozione con la quale chie-dono all’Amministrazione di accertare se è stato formalizzato e reso esecutivo il passaggio del Faro di Capo Milazzo da demanio militare a patrimonio disponibile dello Stato o in caso contrario di avviarne l’iter, al fine di ottenerne l’acquisizione gratuita così come ha fatto il Comune di Santa Marina Salina. “E’ fondamentale poter acquisire la titolarità di questa potenziale meravigliosa attrattiva turistica immersa nel paradiso della punta estrema del promontorio – scrivono i due consiglieri – per trasformarla in un Museo Naturalistico con flora, fauna, fossili di Capo Milazzo, reperti etno-antropologici. Altre Amministrazioni sono riusciti ad ottenere il comodato gratuito dall’Agenzia del demanio e quindi riteniamo che anche Milazzo possa fare altrettanto”.

Intanto il comandante della polizia municipale Giuseppa Puleo ha revocato l’ordinanza adottata lo scorso 11 luglio con la quale si istituiva, in via temporanea, l’isola pedonale sulla piazza Ngonia, dando seguito così a quanto disposto dal Tar di Catania che, nei giorni scorsi, accogliendo il ricorso della società “Ngonia bay” aveva sospeso il provvedimento.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.