Condividi:

Da Palazzo dell’Aquila si parte con due buone nuove questo 2019. Il 5° settore Lavori pubblici ha aggiudicato i lavori per il potenziamento del livello di sicurezza dell’edificio scolastico della scuola media Luigi Rizzo alla ditta Icev srl di Favara che ha offerto il ribasso percentuale del 33, 20 per cento sul prezzo a base d’asta di 228.246,88 euro e quindi per complessivi euro 182.260,21.

Il progetto, che risale ad alcuni anni addietro, è finalizzato proprio a migliorare le condizioni di sicurezza degli istituti scolastici. Prevede tra l’altro la sostituzione degli infissi esistenti, l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’adeguamento di ringhiere, corrimani e parapetti ed altre opera finalizzate a garantire le migliori condizioni di sicurezza possibili.
Un intervento particolarmente atteso da tempo e sollecitato anche dalle istituzioni scolastiche che permetteranno di operare nell’interesse della collettività e soprattutto degli studenti.

Inoltre gli uffici comunali hanno affidato alla ditta “Majolino Domenico” di Messina i lavori per la messa in sicurezza dell’arenile di Vaccarella attraverso un intervento di manutenzione straordinaria col ripristino dei cunettoni di deflusso delle acque bianche nel rione. L’affidamento è giunto dopo che la prima gara è andata deserta.

Un intervento finalizzato a bloccare l’erosione galoppante che ha messo in ginocchio i pescatori del quartiere marinaro. La spesa prevista ammonta a poco meno di 47 mila euro. Dopo la verifica della documentazione e la firma del contratto inizieranno i lavori, verosimilmente entro la fine del mese.
Il progetto, curato dal geometra Franco Calderone,  prevede di riportare i cunettoni alle misure originarie, in maniera da creare dei “bracci” capaci di contenere il materiale trasportato dalle correnti.

L’iter che ha portato al via libera dell’intervento   è stato particolarmente complesso sia per quel che riguarda le autorizzazioni, sia per la parte economica. Infatti solo nel 2016 la conferenza di servizi che ha riunito a palazzo dell’Aquila, Genio Civile di Messina, assessorato regionale Territorio ed ambiente-servizio 5 demanio marittimo,  Soprintendenza,  Capitaneria, e Asp approvando all’unanimità la nuova proposta redatta dal Comune su indicazione dell’attuale Amministrazione dopo le difficoltà emerse negli anni precedenti.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.