Condividi:

Si tira un sospiro di sollievo all’ospedale Fogliani di Milazzo dove da stamane sono tornate attive le sale operatorie di Chirurgia e Ortopedia, dopo lo stop di ieri dovuto all’esito positivo al tampone eseguito su un medico anestesista.

L’allarme è scattata alla luce dei test di routine sul contagio da covid-19, in cui il medico in buone condizioni di salute, in sostanza asintomatico, ma positivo all’esame.  Allo stato attuale, dopo l’avvio dei protocolli di sicurezza, sono stati effettuati circa 50 esami su colleghi e pazienti entrati in contatto con il sanitario, oggi posto in quarantena. Gli esiti dei tamponi fatti agli operatori, fortunatamente sono tutti risultati negativi.

Inoltre la direzione sanitaria dell’Ospedale mamertino, ha avviato anche una ricostruzione interna dell’attività chirurgica svolta dal medico, rimessosi in corsia dopo le ferie a partire dall’ultima decade di agosto, al fine di rintracciare i pazienti con cui ha avuto contatti, i quali dovranno sottoporsi al tampone.

Infine l’altra buona notizia riguarda la riapertura delle sale operatorie del “Fogliani”, dopo l’opera di sanificazione effettuata ieri, e da stamane sono nuovamente operative.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.